Home > Articoli > Elicriso: proprietà, uso in cucina e non

Elicriso: proprietà, uso in cucina e non

Ciao ragazzi!! L’ altro giorno sono andata in un vivaio per comprare delle piante per casa e, mi sono accorta di questa pianta che se la si vede di sfuggita sembra lavanda per via delle sue foglie allungate e quasi sbiadite ma, se la si osserva bene e la si annusa si può notare che rilascia questo odore di liquirizia che è a dir poco buono!! E allora ho chiesto alla ragazza che mi stava servendo di che pianta si trattasse e lei mi ha detto che era una pianta aromatica che emanava questo profumo di liquirizia ma che, non bisognava confondere con la pianta della liquirizia che è molto diversa. Ed è stato li che mi sono detta perché non rendere partecipe della mia “scoperta” dal vivaio i miei lettori?!! Quindi oggi parliamo proprio di questa pianta per la vostra felicità!!
Helichrysum italicum che troviamo in giro con il nome noto Elicriso, è una pianta erbacea della famiglia delle Asteracee che cresce spontanea su terreni aridi, pietrosi o sabbioso; in Italia è diffusa ovunque ma la troviamo specialmente al Sud.
Il suo nome deriva dal greco e significa: “oro del sole”, in riferimento del tipo di clima di cui necessita, sia al fiore caratteristico a forma di piccole palline di colore giallo oro.
La pianta è alta circa 50 cm e la sue foglie sono strette ad allungate di color argenteo (come vi ho spiegato prima sembrano sbiadite), simili a quelle della lavanda.

PROPRIETA’ DELL’ELICRISO:

 

Questa è molto usata nella cosmesi per produrre creme, bagnoschiuma e profumi, dato che ha un gradevole odore speziato, nonché capacità emollienti, viene usato anche in medicina.
Recentemente, nel 1949, un medico della Garfagnana ha pubblicato i suoi studi sull’Elicriso sottolineando le sue proprietà espettoranti, antiasmatiche, antistaminiche, antireumatiche, antiossidanti, drenanti e antiinfiammatorie.

L’ELICRISO IN CUCINA:

 

Si raccolgono i rametti fioriti e si fanno essiccare; visto che ricorda molto l’odore del Curry, l’ elicriso viene usato molto per speziare il pollo, risotti o altri primi piatti. Viene usato anche per fare tisane ed infusi da bere soprattutto in primavera come rimedio alle varie allergie da graminacee o da fieno.

Grazie a questa pianta riusciamo ad ottenere un miele che risulta pregiato, profumato e molto raro.

 

Miei cari lettori per questo articolo abbiamo finito spero che sia piacevole per voi leggerlo ma soprattutto che vi ispiri per fare qualche ricetta nuova.

Buona Lettura!

Sommario
recipe image
Nome ricetta
Elicriso: proprietà, uso in cucina e non
Pubblicato il

ricettedilulu

ricettedilulu
Ciao a tutti! Il mio nome è Lucrezia, quello che mi piace di più è condividere con voi le mie ricette e conoscere le vostre per rifarle e gustare con voi, anche se non fisicamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

5 × 3 =