Home > Primi piatti > Gnocchi di polenta con fonduta e speck croccante

Gnocchi di polenta con fonduta e speck croccante

Ciao ragazzi!! Ieri ho deciso di provare a fare gli gnocchi in modo alternativo! Ho pensato se si possono fare con le patate li possiamo fare anche con la polenta avanzata il giorno prima!! Invece di riproporre lo stesso piatto a tavola possiamo proporre un piatto diverso e che piace sicuramente a tutti.
Vi dico solamente che è un piatto molto leggero e che non è difficile da fare anzi secondo me è più semplice farli con la polenta che con le patate per via dei dosaggi.
Io con solo 100 g di polenta sono riuscita ad ottenere due bei piatti di gnocchi.
Ovviamente sono solo per due persone, non ci vuole molto perchè in base a quanta polenta hai metti gli ingredienti che ti servono.

Potrete farla con qualsiasi tipologia di polenta anche quelle con dentro i funghi sapete quelle che trovate nei cesti natalizi.
Potrebbe anche essere un modo diverso e più carino di presentare la classica polenta e bruscit!!
Direi che possiamo iniziare!! Allacciate i grembiuli ai fianchi che si parte!!

 

INGREDIENTI PER GLI GNOCCHI:

100 g di polenta rafferma (del giorno prima)
1 tuorlo
1 e 1/2 cucchiaio di formaggio grattugiato
farina 00 q.b.

 

PER LA FONDUTA:

1 bicchiere abbondante di latte
100 g di panna da cucina
50 g di gouda
50 g di montasio

*ovviamente potrete scegliere voi i formaggi da utilizzare per la fonduta*

 

PREPARAZIONE:

 

La prima cosa da fare è quella di sgranare la polenta all’intero di una ciotola capiente, unirci il tuorlo, il formaggio grattugiato e la farina 00 a cucchiaiate piano piano mentre si impasta la unite così da non sbagliare perchè l’impasto non deve risultare troppo acquoso ma neanche troppo stopposo, insomma nell’impasto la farina della polenta si deve sentire io all’incirca ho aggiunto 4 cucchiai di farina.
Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo; a questo punto potrete mettere su la pentola salata con l’acqua per gli gnocchi e un pentolino con il latte e la panna per la fonduta.
Mentre questi vanno e si portano ad ebollizione, noi stendiamo il nostro impasto prima a “serpente” e poi con l’aiuto di un coltello formiamo i nostri gnocchi.
A questo punto l’acqua sarà pronta e noi possiamo buttarci dentro la pasta mentre cuociono e vengono a galla aggiungiamo al latte i formaggi che abbiamo precedentemente tagliato a cubetti e facciamo sciogliere il tutto a fuoco lento.
Quando il tutto è pronto possiamo impiattare mettendo sul fondo la fonduta come se fosse un letto o uno specchio e sopra ci adagiamo i nostri gnocchi scolati.
Io per dare un tocco croccante al piatto ho tagliato delle fette sottilissime di speck e le ho fatte passare in padella fino a che non si asciugasse un po’ di grasso e fino ad ottenerlo bello croccante così l’ho adagiato sopra gli gnocchi.

Servite ancora caldi e mangiate Buon Appetito miei cari lettori!!

 

CONSIGLIO:

 

Potrete benissimo utilizzare il sughetto di accompagnamento della polenta del giorno prima.

 

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE:

 

Io vi consiglio di mangiare il tutto subito appena caldo per via della sula permanenza già del giorno prima nel frigo per questo vi consiglio di non dilungare troppo la permanenza della vostra polenta in frigo prima di rischiare di doverla buttare e sarebbe solo uno spreco.

Sommario
recipe image
Nome ricetta
gnocchi di polenta con fonduta e speck croccante
Pubblicato il
Preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale

ricettedilulu

ricettedilulu
Ciao a tutti! Il mio nome è Lucrezia, quello che mi piace di più è condividere con voi le mie ricette e conoscere le vostre per rifarle e gustare con voi, anche se non fisicamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

tre × tre =