Home > Primi piatti > Risotto al melograno e taleggio

Risotto al melograno e taleggio

Ciao ragazzi!! Avevo li del melograno già bello pronto e pulito (ringraziamo la nonna) avevo paura di doverlo buttare e quindi ho pensato di fare un primo un po’ diverso dal solito.
Non i chiedete come mi è uscita questa ricetta perchè nemmeno io lo so ma mi incuriosivano i due sapori uniti il dolce con il salato mi ha sempre affascinata questo connubio.
Non è molto difficile da fare anzi è più semplice di quello che si crede.
Molti si domanderanno perchè non farlo con le pere perchè sono alternativa e le ricette che già tutti abbiamo assaggiato non mi piacciono molto, mi piace di più darvi delle alternative su dei piatti classici.
Come la ricetta precedente anche questa è la porzione solo per una persona quindi mi raccomando alle dosi, non esagerate con il melograno se no risulterà troppo dolce e poco piacevole al palato.
Direi che possiamo iniziare con la ricetta miei cari amici lettori quindi…

Allacciate i grembiuli ai fianchi che si parte!!

 

INGREDIENTI:

 

10 g di melograno
40 g di risotto (due pugni)
5 g di taleggio
1/2 cipolla
un cucchiaio di olio

 

PREPARAZIONE:

 

La prima cosa da fare è quella di tritare la cipolla e metterla in pentola con un cucchiaio di olio, accendiamo il fuoco basso così da far imbiondire la cipolla senza bruciarla.
Basterà qualche minuto così dopo possiamo aggiungere due pugni  di risotto facciamo tostare il risotto e poi piano piano aggiungiamo il brodo.
Mentre il risotto cuoce dividiamo il melograno una parte lo andrete a tritare e a filtrare e una parte la lascerete intera (andremo a filtrare una parte di melograno così da far amalgamare il suo sapore con il riso e il taleggio), quando il risotto è quasi pronto, aggiungiamo il filtrato di melograno e facciamo insaporire il risotto, nel frattempo tagliamo a pezzetti il taleggio e poi lo uniamo per la mantecatura.
Amalgamiamo tutto per bene e impiattiamo aggiungendo il melograno intero per la decorazione.

Buon Appetito miei cari amici lettori!!

 

CONSIGLIO:

 

Se il taleggio non vi piace potrete usare un altro formaggio basta che abbia un gusto forte e ben deciso perchè il sapore del melograno non deve predominare nel piatto ma si deve amalgamare per bene con il formaggio e creare un sapore tutt’uno.

 

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE:

 

Potrete conservare il vostro risotto al massimo un giorno in un recipiente con coperchio ermetico posto in frigorifero.

Sommario
recipe image
Nome ricetta
risotto al melograno e taleggio
Pubblicato il
Preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale

ricettedilulu

ricettedilulu
Ciao a tutti! Il mio nome è Lucrezia, quello che mi piace di più è condividere con voi le mie ricette e conoscere le vostre per rifarle e gustare con voi, anche se non fisicamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

14 + 9 =